Come Fare Più Colloqui e Trovare Lavoro

rsz_disperazionev2

E così, stai inviando in giro i CV e non vieni richiamato…

Sai quali sono i 3 ostacoli che il tuo Curriculum Vitae deve superare prima che tu senta finalmente il telefono squillare?

1 – L’ Applicant Tracking System

2 – Modello del C.V. sbagliato

3 – Profilo Social Media non professionale

Probabilmente non sai che molti CV falliscono proprio nella prima fase e vengono scartati ancora prima di essere letti del selezionatore del personale.

Se segui i consigli che stai per imparare, eviterai che il tuo CV sia uno dei tanti scartati automaticamente e aumenterai le tue probabilità di trovare lavoro.

Ecco esattamente di cosa sto parlando…

Cos’ è un Applicant Tracking System?

Sono anni che internet ha cambiato il modo di selezionare il personale.

Chi vuole assumere qualcuno mette l’annuncio sul proprio sito aziendale, sui social media e su un grosso numero di siti specializzati.

Dall’altro lato, molti di quelli che cercano lavoro inviano il proprio Curriculum Vitae anche se le proprie competenze non sono esattamente quelle richieste dall’annuncio. Infatti provare non costa nulla…

Il risultato è che c’è un enorme volume di Curricula da visionare per i selezionatori, su tanti canali diversi. La maggior parte di questi CV non soddisfa le competenze minime richieste.

La prima cosa da fare è scremare tutti i CV non adeguati: questo richiede un enorme quantità di impegno e di tempo, che dal punto di vista aziendale vuol dire costi.

Per risparmiare questo costo ed aiutare i selezionatori del personale, molte aziende utilizzano un Applicant Tracking System (ATS).

E’ un software che filtra i CV ricevuti confrontandoli automaticamente con le richieste dell’annuncio.

Già nel 2004 il 90% delle aziende Americane ne usava uno, ma anche oggi in Italia sono estremamente diffusi tra le grandi, medie e piccole imprese. Puoi farti un idea da solo guardando le pagine “i nostri clienti” dei software italiani più utilizzati, ad esempio qui, qui e qui.

Cosa Fa un ATS

  • Gestione centralizzata degli annunci su pagina “Lavora con noi”, Social Media e siti specializzati esterni
  • Raccolta automatica di tutti i CV in un database centralizzato
  • Classificazione automatica rispetto ai criteri dell’annuncio
  • Valutazione automatica rispetto ai criteri dell’annuncio
  • Geolocalizzazione della residenza, se indicata
  • Motore di ricerca per i selezionatori

Come Scrivere Il Curriculum Vitae…e Trovare Il Lavoro Dei Tuoi Sogni

Scrivi facilmente e velocemente il Curriculum Vitae Perfetto per trovare lavoro più in fretta grazie ai nostri consigli.
Scarica GRATIS la guida qui:

Clicca qui per scaricare la guida gratuita “Come Scrivere Il Curriculum Vitae e trovare il lavoro dei tuoi sogni”

Come Funziona

L’ATS legge il contenuto del Curriculum Vitae e cerca specifiche Parole Chiave.

Poi identifica i CV dei potenziali candidati grazie a specifici algoritmi che confrontano le Parole Chiave trovate con le competenze e le esperienze necessarie, oltre a filtrare quelli che non contengono le Parole Chiave e che non verranno neanche letti dai selezionatori.

Capita spesso che il CV di chi cerca lavoro, anche se era la persona adeguata, venga filtrato solo perché non sono state inserite le Parole Chiave che questo software stava cercando.

Magari è capitato anche al tuo.

A qusto punto sono sicuro che ti interesserà sapere…

Come Sconfiggere l’ATS

Louise Kursmark è un’esperta internazionale di collocamento del personale ed autrice di diversi libri sul tema.

Ecco i suoi consigli su come sconfiggere questo software ed aumentare le tue probabilità di far leggere il CV ai selezionatori, ottenere più colloqui ed essere assunto.

1 – Proponiti solo se sei qualificato a fare quel lavoro

Inviare i CV è gratuito e non è una procedura difficile. Molti sono tentati dal pensiero che “più CV invio, più probabilità ho di essere assunto.”

Ma non è così.

Le probabilità di essere assunti aumentano solo con l’aumentare dell’adeguatezza delle tue qualifiche con quelle richieste dall’annuncio.

2 – Conosci le Parole Chiave adeguate nel tuo CV e nella tua lettera di presentazione

Sei uno sviluppatore web? Un contabile? Un addetto al magazzino? Non importa qual è il tuo lavoro, ogni mansione ha le sue Parole Chiave specifice.

Anche se non stai cercando lavoro in questo momento, leggi con attenzione tutti gli annunci di ricerca del personale che puoi ed identifica le Parole Chiave specifiche.

Creati un documento “Parole Chiave” e man mano che ne idendifichi qualcuna interessante mettila dentro. Inserisci i nomi delle mansioni, le competenze, e tutti i software legati al tuo mestiere.

3 – Inserisci le Parole Chiave, ma non strafare!

Visto che i programmi Applicant Tracking Software (ATS) valutano i CV secondo parole chiave, inserisci dove puoi tutte quelle che hai raccolto nel documento “Parole Chiave”.

Ricorda di non esagerare però: dopo aver passato il filtro ATS il tuo CV verrà letto da una persona! Non cedere alla tentazione di inserire a caso tutte le Parole Chiave possibile, non ti farà fare una grande impressione agli occhi del selezionatore.

4 – Non lasciare che la geolocalizzazione ti freghi

Ci sono alcuni casi in cui potresti essere disposto a trasferirti, ma il software ATS filtra il tuo CV perché legge il tuo indirizzo e ti ritiene troppo lontano.

Ad esempio potresti essere disponibile a trasferirti a Dublino per andare a lavorare da Google o in un’altra multinazionale, ed il loro ATS potrebbe filtrare i CV di chi non contiene un indirizzo Irlandese.

Oppure potresti essere disposto a trasferirti in un’altra città italiana.

In questo caso si consiglia di inserire nel CV oltre all’indirizzo di residenza, un’altra riga contenente l’indirizzo della domiciliazione che avrai in quella città.

Se non hai un amico, parente o conoscente in loco, inserisci l’indirizzo di un ostello o di un Bed&Breakfast: quando verrai chiamato a fare il colloquio gli potrai dire che è un alloggio momentaneo e che prenderai casa vicino al posto di lavoro appena assunto.

5 – Invia il CV cartaceo

Se negli annunci è prevista la possibilità di inviare il CV cartaceo, fallo sempre!

Per altri consigli su come scrivere un Curriculum Vitae che ti faccia chiamare a fare molti più colloqui, scarica subito la nostra guida “Come Scrivere il Curriculum Vitae e Trovare Il Lavoro Dei Tuoi Sogni” è completamente gratuita.







ATTENZIONE: Prima di Andare Via, Vuoi in REGALO il Video Corso
Come Scrivere Il Curriculum Vitae e Trovare Il Lavoro Dei Tuoi Sogni?